Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

Carnevale in rima, ovvero i Folletti poeti

 

Ci si diverte in allegria a Carnevale,
ma noi sappiamo che nessuno si fa male.
Se sei buono ti aspetterà una festa in libertà.
Se ti arrabbi per uno scherzetto,
sappi che è un giochetto.
A Carnevale
ogni scherzo vale!
 Gruppo: animali

Nel regno incantato, la maschera di Arlecchino
sembra un pulcino bagnato
che mangia e saltella
dentro una cella.
Pantalone
ama solo il suo soldone 
così come 
il dottor Balanzone.
Arlecchino il vecchio pazzo
se ne va nel suo palazzo.
Colombina, Pantalone
giocano a tombola nel gondolone.
E tutti voi vi ricordate
che son buone le patate.
Carnevale è nel nostro cuore
e son buone anche le more!
Gruppo: formaggio

 

Carnevale che allegria,
Carnevale mamma mia,
 stelle filanti soffieremo,
coriandoli lanceremo,
Ci daremo baci 
e abbracci 
A Venezia c’è il Carnevale,
le maschere vanno a ballare,
con Arlecchino
il birichino.
Carnevale vola via
tutti insieme in compagnia
noi giochiamo in allegria.
Gruppo: polenta

 

A Venezia Pulcinella
si mangia una caramella.
Poi arriva Arlecchino
che fa il birichino.
Ora c’è Colombina
che si mangia la patatina.
Il dottore Balanzone
ha davvero un bel pancione.
A Carnevale
ogni scherzo vale
Gruppo: divertimento 

 
 

2 pensieri su “Carnevale in rima, ovvero i Folletti poeti

Lascia un commento

Translate »