Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Coronavirus 8. Tema: Aria di primavera tra i muri di casa. Pensieri e riflessioni tra ciò che sto vivendo e quello che vorrei fare

Bravi bambini, avete scritto temi ottimi!

 

Ciao come saprai già, in questi mesi siamo tutti un po’ preoccupati ed infatti, per il bene di tutte le persone, noi dobbiamo stare a casa.

Da inizio febbraio è arrivato il virus corona chiamato Covid19 che entra nel tuo corpo e ti fa stare molto male. Non possiamo andare a scuola, non possiamo giocare al parco, ma la cosa più brutta è non vedere i miei amici e compagni.

Per fortuna c’è anche una bella novità: in questo modo inquiniamo di meno e ciò è molto positivo. Quando guardo fuori dalla finestra vedo la primavera che passa come un battito di mani. Tutto si colora di verde e fioriscono i fiori. La temperatura è più calda e il sole ci scalda. Possiamo uscire per fare brevissime passeggiate.

Sono triste, però, perché non posso giocare e divertirmi con i miei amici.

Certe volte vado in giardino e penso se non ci fosse questo virus adesso sarei a giocare o a studiare a scuola…

Penso però che questa quarantena ci ha resi più uniti.

Dobbiamo rispettare i consigli di restare a casa, ci viene detto per il nostro bene.

Se hai letto questo tema ti prego: stai a casa, prima o poi tutto questo passerà. Eleonora

 

 

Io sono molto fortunata perchè ho due terrazze e, quando c’è il sole, dopo aver fatto i compiti, ci vado con mia sorella e controlliamo, per prima cosa, i fiori della nostra piantina che stanno crescendo. Dalla veranda, ogni giorno, vediamo un bellissimo albero: dalle sue gemme nascono delle foglie di un bel verde tenero che nascondono un nido di uccelli. A me piace tanto sentire tra i muri di casa l’aria di primavera che entra dalle finestre aperte e percepisco il profumo dei fiori. Mi piace tanto questo periodo perchè non fa nè caldo, ma nemmeno tanto freddo. Tutto sommato la quarantena ha di positivo che mi permette di passare tutta la primavera con la mia famiglia, però preferirei uscire in queste belle giornate di sole e mi mancano gli amici. Isabel

In questi giorni non si può uscire perchè c’è il coronavirus. I carabinieri non ci lasciano andare fuori perchè se no ci ammaliamo.

E’ primavera, quando sono in giardino mi sembra di essere in un prato fiorito. I fiori sono arancioni, verdi e bianchi, ma ancora non sono spuntate le margherite. Ci sono tanti profumi, si sentono gli uccellini che cantano e fuori al sole si sta molto bene e fa tanto caldo. In questi giorni di primavera le mie giornate sono così: studio per Matematica le operazioni e i problemi, per Italiano i verbi. Dopo che ho studiato, gioco almeno un’ora in casa, fino a quando è pronto da mangiare.

Le cose che mi mancano di più in questo periodo sono andare in spiaggia a giocare e stare con gli amici, ritornare a scuola per rivedere i miei compagni. Per fortuna noi bambini possiamo andare a fare una passeggiata, possiamo uscire con il cane, mettendo la mascherina, ma non con i nostri amici.

Spero che finisca presto questa brutta situazione. Angelina

Verso la fine dell’inverno, è arrivato dalla Cina un virus che si chiama coronavirus. Questo virus ha fatto ammalare moltissima gente in tutto il mondo e molti sono anche morti. Per questo motivo rimaniamo a casa, si può uscire con mascherina e guanti solo per motivi di necessità.

Le mie giornate le passo facendo i compiti, giocando con mio fratello e le mie gattine. Guardo alla finestra e vedo pochissima gente che passa sul marciapiede e poche macchine che corrono sulla strada. Con la mia mamma e mio fratello Jacopo facciamo giardinaggio in terrazza, abbiamo acquistato tante piante che abbiamo rinvasato. Facendo le passeggiate con la mamma, mi sono accorta che è arrivata la primavera: si vedono le piante con le gemme e le margherite che invadono i prati. Io sono triste perchè non vedo i miei amici, però ci accontentiamo con Zoom, cioè ci vediamo virtualmente.

In questo periodo la mia vita è molto cambiata, ho imparato che bisogna rispettare le regole per superare questa malattia. Speriamo che tutto ciò finisca al più presto!

Gaia P

…continua …

Lascia un commento

Translate »