Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Hansel e Gretel (rielaborazione)

C’era una volta una famiglia ricchissima che aveva una casa grande come due castelli messi assieme. Avevano un immenso giardino con un sacco di alberi tanto da sembrare una foresta, inoltre era popolato da animali di ogni tipo. In questo palazzo ci vivevano due bambini: Hansel e Gretel.

Un giorno i due bambini uscirono per andare a giocare con gli animaletti del bosco, però una fata, di nome Distrattina, appunto sempre distratta, fece per sbaglio un incantesimo e li trasformò in topolini bianchi, piccoli e indifesi. Quando Distrattina se ne accorse disse: -Oh, scusate, adesso vengo ad aiutarvi. C’è solo un modo per annullare questo incantesimo….ah che bella giornata……Dicevo?…..Ah sì, adesso ricordo!…..Bisogna riunire le pagine del libro segreto dei continenti, conservate da alcuni animali. -Wow!- esclamarono in coro i due topolini-bambini.

Subito Hansel e Gretel, guardandosi attorno, avvistarono la prima pagina del libro, ma arrivò un gatto travestito da gnomo, così…cominciò il terribile inseguimento -Aiuto, s.o.s., help!!! I due topolini molto furbi entrarono nella stretta cavità di un albero e si salvarono portando con sè la pagina fatata. Usciti dall’albero, si trovarono improvvisamente trasferiti in un altro continente: l’Africa. Lì incontrarono una zebra che da anni custodiva la seconda pagina, utile per tornare alla normalità; generosamente l’animale gliela consegnò. I due topolini vennero piano piano trasportati anche in America, in Asia, in Australia e perfino in Antartide, così, fra orsi, tigri e canguri e pinguini, le pagine mancanti si riunirono, Hansel e Gretel tornarono ad essere bambini e vennero trasportati, con l’aiuto di Distrattina, nella loro casa.

Hansel e Gretel da colorare

Hansel e Gretel da colorare

Lavoro di gruppo: Teresa,Camilla, Leonardo, Giulia, Monica, Francesco, Chiara B.

Lascia un commento

Translate »