Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

Inventiamo una favola!

La zebra, la giraffa e il coccodrillo.

zebra giraffa

Un tempo, nella savana, vivevano tre animali, una zebra, una giraffa e un coccodrillo, che si vantavano del loro bell’aspetto.

Il leone, saggio re, organizzò una sfilata di moda.

La prima che sfilò fu la giraffa che, dispettosa, faceva vari scherzi agli sfidanti per poter vincere.

Dopo sfilarono la zebra e il coccodrillo a braccetto vantandosi della loro eleganza.

coccodrilloA metà gara arrivò una farfallina, aveva due ali colorate e brillanti, indossava un vestito luccicante. Il bello di questa farfalla era che non si vantava pur essendo bellissima.

farfallaIl re leone giudicò vincitrice la farfalla per la sua modestia, mentre gli altri animali se ne andavano sbuffando.

Morale: non bisogna vantarsi.

Proverbio: chi troppo vuole nulla stringe

lavoro di gruppo: Anna-Ludovica-Orfeo-Chiara C. Alessandro.

Il cammello e il dromedario

cammello

C’erano una volta un dromedario e un cammello che passeggiavano per il deserto del Sahara. Si fermarono presso un oasi per bere acqua e lì trovarono una pergamena preziosa: la mappa di un tesoro nascosto. Approfittando della distrazione del cammello, il dromedario prese la mappa e scappò.

Il cammello se ne tornò triste a casa!

Morale: fidarsi con prudenza

Proverbio: meglio soli che mal accompagnati.

                 fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

lavoro di gruppo: Hyblo, Giulia, Giada, Francesco, Rebecca.

Il cane che aveva troppa fretta.

C’era una volta un cane che faceva sempre tutto in fretta e non si rilassava mai.

Un giorno volle andare dal suo grande amico gatto che abitava molto distante, oltre il bosco.

Pensando di avere poco tempo a disposizione, corse a più non posso. Lungo il sentiero cadde in un rovo spinoso e si graffiò a tal punto da essere irriconoscibile, ma corse ancora senza riposare.

Quando finalmente arrivò dal suo amico, non fece in tempo a salutarlo, che il gatto lo graffiò perchè non lo riconobbe.

Il cane cadde a terra stremato.cane-gatto

Morale: bisogna fare le cose con calma ed essere previdenti

Proverbio: chi va piano va sano e va lontano, chi va forte va alla morte.

lavoro di gruppo: Martina-Camilla-Francesca-Tommaso-Chiara P.

L’avvoltoio e la giraffa.

giaffa

A causa del riscaldamento globale e della conseguente desertificazione, una giraffa non trovava cibo per sfamarsi.

Un giorno vide un avvoltoio che teneva dei ciuffi d’erba tra il becco, freschi e appena raccolti, forse gli servivano per il suo nido.

La giraffa gli chiese se potesse dargli un po’ di quell’erba deliziosa perchè gli stava per venire l’acquolina in bocca.

L’avvoltoio, molto egoista, non l’ascoltò e se ne andò nel suo nido.buitre02

Il giorno dopo la giraffa trovò ancora l’avvoltoio che mangiava la carne di un animale morto, allora gli strappò una penna per vendicarsi del dispetto ricevuto.

L’avvoltoio la supplicò di restituirgli la penna, ma la giraffa sghignazzando rispose:

-Ah ah ah, no, mi serve per fare l’indiana!

Morale: mai essere scortesi

Proverbio: Chi la fa l’aspetti.

lavoro di gruppo: Linda-Leonardo-Teresa-Monica-Beatrice-Alessia.

Lascia un commento

Translate »