Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

La strega sardina

 Questa mattina abbiamo imparato la filastrocca per Halloveen: “dolcetto o scherzetto?”
In un pentolone
la bella pozione
bolle e ribolle
con le cipolle.
C’è un ragno peloso
di mosche goloso,
una nera biscetta
e la cavalletta.
 
Un pelo di gatto,
la coda del ratto,
uno scorpione
un poco fifone.
Gira e rigira
la strega sospira:
è ora impaziente
di metterci il dente
dell’orco ciccione
dal grosso pancione
che s’è addormentato
disteso sul prato.
L’intruglio fumante
lo beve all’istante
la strega ora bella
è quasi una stella.
Ma questa magia
è una grande bugia
la strega carina
ritorna sardina!
Anna

N.B.le immagini sono prese da google


Un pensiero su “La strega sardina

Lascia un commento

Translate »