Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

L’anno vecchio

Auguri di fine anno! 

Babbi Natale in “fimo” e bigliettini augurali con “publisher” il tutto ad opera dei nostri bravi folletti.

L’anno vecchio


L’anno vecchio, curvo e stanco,
avvolto nel suo manto bianco,
se n’è andato lento lento
nel suo mondo senza tempo.
S’è portato la tristezza
della guerra l’amarezza,
gli occhi grandi e così spenti
di bambini innocenti.
S’è portato l’ingiustizia,
l’oblio e l’avarizia,
che fan l’uomo indifferente
avido e prepotente.
I confini s’è portato,
ora tutto è un grande prato
dove ognuno può giocare
correre ridere e saltare;
dove il pane c’è per tutti
dove dolci sono i frutti,
dove regna gioia e pace
dove fai quel che ti piace,
nel rispetto e nell’amore
di chi t’apre sempre il cuore. 

Anna
                        Arrivederci all’anno prossimo!!!

2 pensieri su “L’anno vecchio

Lascia un commento

Translate »