Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

Mamme e papà

Giovanni è il mio papà. E’ alto e un po’ magro, ha gli occhi marroni come le castagne e pochi capelli, qualche volta trovo delle tracce di bianco perchè è invecchiato. Ha la bocca normale e il nasone lungo, però è sempre il mio papà e gli voglio un mondo di bene. 
Si veste in modo sportivo.
Mi fa sempre tante coccole e fa ridere tutti a tavola con le sue facce strane.
Molte volte il mio papà studia per far andare avanti il suo lavoro. Gli piacciono i cani, tutto gli piace, persino i piccioni. Una volta ha adottato un piccione.
Il mio papà non sopporta quando io vado a dirgli una cosa e sta parlando al telefono.
Il mio papà è il salvatore di tutti i cani del Lido e io ne sono molto fiera.
Volevo dirvi un’ultima cosa: da piccola avevo scritto un pensierino che riguarda il mio papà che diceva così: “il mio papà Giovanni è sempre felice e un po’ arrabbiato, non riesco a capirlo.”
Dimenticavo una cosa: mio zio dice che assomiglio molto al mio papà e da grande avrò anch’io la barba come lui.
Teresa  

Il papà di Hyblo

Cintia è la mia mamma: è alta e magra, ha gli occhi marroni come un tronco d’albero, la bocca grande per sussurrarmi dolci parole, i capelli ricci color castagna.
Talvolta indossa jeans, t-shirt e maglione, ma di solito si veste elegante.
Di carattere è buona, lavora molto e di sera è piuttosto stanca.
Le piace tantissimo leggere, ma non guarda la TV.
Mi piace la mia mamma perchè mi insegna tante cose ed è molto affettuosa.
Rebecca

Il papà di Martina

Il mio papà si chiama Mauro. E’ alto e robusto. I suoi occhi sono marrone scuro. Molte volte è sorridente e non ha i capelli.
Ha un abbigliamento sportivo, ma di solito indossa abiti da lavoro.
Di carattere è cocciuto e testardo.
E’ abituato ad andare a lavorare la mattina presto.
Gli piacciono le mie coccole, gli sport, il mare e gli amici.
Mi piace che vada a pescare perchè, con un po’ di fortuna, torna a casa con pesci grandi.
Insieme giochiamo con i lego e facciamo piccole riparazioni in casa o lavoriamo in giardino.
Filippo  

La  mia mamma si chiama Serena.
E’ un po’ alta, i suoi occhi sono marroni, il naso è piccolo, i capelli sono ricci e un po’ lunghi.
Si veste elegante, spesso con Jeans e maglietta nera.
La mamma è molto buona e gentile. Non mi compra sempre i giocattoli perchè non vuole viziarmi.
Le piace il colore rosso e non le piace andare in spiaggia.
Facciamo insieme i giochi e con lei mi diverto un sacco.
Certe volte mi fa gli scherzetti e io rido.
Ti voglio tantissimo bene, mamma, resteremo insieme per sempre!
Chiara P. 

3 pensieri su “Mamme e papà

Lascia un commento

Translate »