Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

1 Coronavirus: nostalgia di scuola

Cari genitori,

la situazione, purtroppo, invece di migliorare si fa sempre più seria. Le misure di sicurezza, dunque, sono sempre più importanti e noi siamo TUTTI giustamente chiamati a seguirle per il bene di TUTTI!

Quanto ci mancano i vostri bambini…la nostra scuola…il nostro lavoro…la chiusura della scuola ha sconvolto la nostra quotidianità e ha costretto ognuno a ridisegnare l’organizzazione familiare come meglio si è potuto. Siamo consapevoli che tutte voi famiglie siete in enorme difficoltà, ma vi viene comunque chiesto di trovare il modo per non fermare il percorso di studi dei vostri figli. La scuola si sta attivando il più rapidamente possibile. Nessuno era preparato ad un’emergenza simile. Stiamo pensando a diverse soluzioni per alleggerirvi in un compito che non sarebbe vostro, ma nostro e che speriamo di riconquistare il prima possibile. Continueremo a mandarvi materiale per i bambini da far eseguire un po’ per volta…fate quel che potete!

Nella speranza che si possa presto respirare un po’ di normalità, salutiamo con un abbraccio virtuale tutti i vostri bambini che ci mancano davvero tantissimo e ai quali vogliamo dire che li pensiamo ogni giorno, che non vediamo l’ora di incontrarli nuovamente in un clima sereno senza paura di poterli abbracciare veramente.

Cari bambini,

siamo un po’ tutti stanchi di stare a casa e quasi quasi rimpiangiamo la scuola con tutte le sue difficoltà da superare, comprese quelle terribili verifiche che ci fanno battere il cuore……Forse, però, stiamo un po’ tutti pensando a quanto sia bello stare tutti insieme: disegnare e colorare, fare esperimenti e stupirci ogni volta, andare in palestra, giocare in atrio, portare a casa un bel voto in storia, in inglese, scrivere al pc, recitare, cantare, ammirare i nostri cartelloni delle ricerche, dei disegni, risolvere problemi e operazioni per dire con gioia: “è giusto!”

Ci manca tutto questo, manca a voi e manca a noi. Siamo qui per dirvi che vi pensiamo sempre, ogni giorno, tutte noi maestre vi abbiamo nel cuore e stiamo cercando il modo migliore per aiutarvi a trascorrere bene le vostre interminabili giornate con qualche compito che serve a tenere attiva la mente, che serve a non dimenticare quanto avete imparato con tanta fatica, la scuola è fatica, si sa, ma quanta soddisfazione quando i risultati ci soddisfano: non buttiamo via tutto ciò! Per questo stiamo cercando il sistema per alleggerire l’onere delle lezioni in modo che voi bambini possiate mettervi in contatto con noi, disponibili ad aiutarvi.

Vi abbracciamo e baciamo virtualmente,

 

maestra Caterina, Lorenza, Anna, Francesca, Milena, Maria Grazia, Marzia, con la partecipazione speciale di Ugo!

 

Messaggio della dirigente a supporto degli alunni e delle famiglie:

in un momento complesso e difficile come quello che stiamo vivendo preme rivolgere un pensiero agli alunni. Occorre imparare a gestire in maniera differente il nostro tempo e i nostri spazi, rispettando le regole che vengono date. Lo facciamo perché siamo parte di una comunità. La situazione che stiamo affrontando è un’opportunità per dar prova di grande maturità. La parola studio viene dal latino e significa dedicarsi a qualcosa con passione. Studiare è una passione. Agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado: bambini e ragazzi LEGGETE. Leggere permette di viaggiare, conoscere e imparare senza rischio di contagio. Leggete ciò che più vi piace, ma leggete. Telefonate ai vostri compagni di classe per sapere come stanno e cercate di mantenere la dimensione umana come classe. Aiutate in casa i genitori. Riscoprite una dimensione diversa dell’essere studenti. Ai piccolissimi della scuola dell’infanzia: la Dirigente vi accompagna con un pensiero affettuoso e un abbraccio forte. Alle famiglie: si prega di voler portare il pensiero della Dirigente a tutti gli alunni anche ai più piccoli. La Dirigente, i docenti e il personale ATA sta lavorando, nonostante tutto, per continuare ad erogare il servizio e garantirne la qualità in un momento così difficile. Ci scusiamo per disagi e le comunicazioni in continuo aggiornamento.

Lascia un commento

Translate »