Le Fate Giardiniere…ora Pasticcione

Povera H!

 

2Un giorno, nel paese delle lettere, la A capo assoluto convocò in assemblea, nel palazzo Alfabeto, le lettere. Tutte le lettere erano a conoscenza di un probabile licenziamento, solo l’ingenua H ne era all’oscuro, anzi, quando il re la chiamò, lei pensava ad una promozione a parola o a frase o addirittura a tema. ….Fatto sta che, quando il re le disse che non era importante e che non serviva alla razza superiore degli uomini….STOP…. La povera H non lo lasciò neanche finire di parlare e se ne andò.

All’inizio senza H andò tutto bene, ma un giorno, dal Centro Notizie, arrivò un annuncio inquietante: gli uomini sono infuriati per l’assenza dell’H in tutte le parole che un tempo ne godevano la presenza. Conseguenza: i piccoli non si fanno più capire quando chiedono “percè?”, i padroni di casa non riescono ad entrare nelle loro abitazioni “percè le ciavi” non aprono la porta”, c’è una preoccupante carestia di uova “percè le ciocce” non ne covano più.

Nel frattempo la nostra cara H se la spassava in un resort a cinque stelle, stava davvero bene, finchè non ricevette una telefonata…..proprio dal capo A che la supplicava di tornare. H in un primo tempo rifiutò, ma in fondo in fondo, un po’ le mancava la sua vecchia vita, così decise di tornare al paese d’ origine.

A fu cacciata dalle lettere dell’Alfabeto perchè troppo prepotente, H divenne la nuova sovrana e tutto tornò alla normalità…..forse….che succederà ora senza A?

 

3

54

Un pensiero su “Povera H!

Lascia un commento

Translate »