Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Si comincia ripensando alle vacanze appena trascorse.

La torta del I giorno

La torta del I giorno

Questa estate sono andato in spiaggia e ho visto i miei amici. Stavamo giocando a virus e, mntre ci stavamo nascondendo, abbiamo visto un uccellino molto piccolo che era caduto dal suo nido e atterrato davanti a noi. Sono corso a chiamare mio zio e lui è venuto a vedere l’uccellino. L’abbiamo messodentro una scatola e gli abbiamo dato una stanza tutta sua. poi gli abbiamo insegnato un po’ a volare. Gli zii hanno fatto una foto e l’hanno mandata ai cugini in montagna e poi l’abbiamo asciato andare via

Leonardo

Questa estate sono andata in montagna una settimana. Ho fatto tutti i giorni una passeggiata insieme ai miei amici di sci.

Un giorno ho fatto una passeggiata di 13 km in quattro ore. in certi punti il panorama era bellissimo e strano perchè se guardavi giù sembrava di cadere. Si vedevano tutti gli alberi: erano solo pini e abbiamo fatto tante foto.

Il giorno dopo abbiamo fatto una passeggiata facilissima, è venuto anche il cane dei miei amici. Siamo andati a lamponi, ne abbiamo presi tantissimi. La mia mamma ha fatto la marmellata che però non è venuta bene perchè era piena di semi. la mamma dei miei amici, invece, ha fatto la crostata che era buonissima.

Giulia

In montagna si possono fare un sacco di cose: mangiare bene, fare le passeggiate, andare nei rifugi e vedere gli animali. Io ho visto una marmotta che scavava e ci guardava contemporaneamente. In una passeggiata ho visto una volpe che mangiava una lince, ci ha guardato ed è fuggita via. ho visto anche un pollo e un pulcino che bevevano felici. Ho mangiato un quintale di pasticcio buono, ma soprattutto mi sono avvicinato ad una tana di orsi buoni.

Francesco

La felicità è un sentimento che ti viene quando accade qualcosa di bello.

La felicità è molto bella, poi, quando ce l’hai dentro, hai così tanta felicità che scoppi e dopo ti diverti così tanto che dimentichi tutto.

Essere felici è molto bello e io, in questi giorni, mi sono divertita perchè ero felice.

Eleonora

adesso scrivo un pensiero sui crostacei della mia spiaggia.

Ogni giorno, quando vado in spiaggia, vado a granchi pori sotto l’acqua e liprendo per poi mangiarli. I granchi pori sono rossi e arancioni, hanno delle chele che ti possono tagliare un dito.

Un giorno sono andato a fare immersioni con la barca di un amico di mia mamma. siamo andati nell’acqua alta 10m, abbiamo visto gli astici e le aragoste. Per prendere le aragoste si doveva sparare con un fucile, così dopo le potevamo mangiare.

Le aragoste e i granchi pori sono molto buoni.

Marco

Le vacanze sono state molto belle.

Io e Alvise siamo andati in canoa. Lui ci riusciva, io no perchè non avevo ancora imparato.

La cosa più divertente è stata giocare a “uno” con Ugo al parco.

Thiago

In estate, tutti i giorni, in mare, i delfini passavano vicino alle boe e noi, per vederli meglio, andavamo in punta della diga. Alcuni delfini saltavano e si vedevano meglio.

Un giorno dei signori hanno trovato un delfino morto che si era spiaggiato alle Quattro Fontane. I bagnini hanno chiamato la gru che ha portato via il delfino.

Matteo

L’estate, per mio cugino Pietro, significa pescare. Suo nonno pescava e ormai, anche lui, è appassionato. Ogni volta che la spiaggia sta per chiudere, lui insiste per rimanere a pescare.

Per pescare bisogna avere pazienza e aspettare e Pietro, mentre aspetta, uccide le vespe.

Mio cugino, oltre pescare con la canna, prende sotto acqua le seppie con le mani.

Pietro, una volta, ha preso un granchio blu che proviene dal mar Rosso e c’è voluto un bel po’ per afferrarlo.

Invece di chiamare mio cugino con il suo nome, lo chiamo “peschereccio”.

Maria

La maestra Lorenza compie gli anni, perchè non mangiare un’altra torta?!

 

Lascia un commento

Translate »