Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Sola con i miei pensieri

1

Escher

I pensieri che girano nella mia testa sembrano un piccolo labirinto creato da mille stradine lunghissime. Più cresco e divento grande, più il labirinto ingrossa con me.
Alle volte confido certi pensieri ai miei genitori, però con loro non serve sempre parlare, qualche volta capiscono tutto dalle mie espressioni e non sbagliano quasi mai .
Esprimo i miei dubbi o le mie difficoltà riguardo alla vela o alla mia allenatrice. Questo accade spesso in trasferta, quando tutti i pensieri nelle stradine del mio labirinto creano caos a causa della mia eccitazione. Con la nonna parlo molto della sua infanzia e della mia. Ogni volta che ci passa un nuovo pensiero per la testa ce lo confidiamo.
I pensieri più buffi spuntano sempre fuori con Teresa, la mia migliore amica. Con lei, di intere giornate estive a confidarci i segreti e i pensieri, ne ho passate un mucchio.
Con l’aiuto delle persone che mi vogliono bene, riesco a trovare la strada giusta nel labirinto dei miei pensieri: loro sono per me come “IL FILO DÌ ARIANNA”.
Di Chiara B.

 

Solo con i miei pensieri

Alla sera, quando vado a dormire, è il momento in cui sono solo con i miei pensieri. Ripenso alla giornata passata, alle cose che ho fatto, a quelle che avrei potuto fare. Quando sto per addormentarmi, la mia mente vaga……..  Mi sembra di essere un cow-boy che cavalca nel west sparando a tutti i banditi, un drago che incendia un villaggio intero e lentamente scivolo nel sonno. La mattina  mi sveglio e penso che devo scendere dal letto, ma che ho ancora sonno; alla fine scendo e incomincia per me una nuova giornata di pensieri.

Orfeo1

Lascia un commento

Translate »