Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Spettacolo di fine anno: “a spasso nella storia”

La presentazione:

 

Cari spettatori,
siamo lieti di presentarvi la nostra recita “a spasso per la storia” che vi porterà, appunto, nel passato.
Abbiamo preparato per voi, con molto impegno, tre storie riguardanti tre grandi civiltà: greca, cinese, egizia.
Il primo spettacolo “un sogno a scuola”, parla della grande guerra di Troia tratta dall’Iliade, raccontata dalla maestra Camilla ad una classe un po’ indisciplinata. Solo l’intervento dei grandi personaggi storici darà una svolta all’attenzione degli alunni.
Il secondo dal titolo “la storia della grande muraglia”, vi illustrerà come sia stata costruita la grande muraglia cinese, secondo una nostra personale interpretazione dei fatti.
Ed infine, il terzo spettacolo, “ un mistero nell’antico Egitto”, vi spiegherà la storia di Cleopatra e della sua tragica morte.
Sicuri che il tutto sarà di vostro gradimento, vi auguriamo un buon viaggio nella storia.

 

Le prime foto di ” un sogno a scuola” accompagnate da alcuni pensieri degli attori – folletti:

Studiate le civiltà, ci siamo divisi in tre gruppi e abbiamo scelto le civiltà greca, cinese ed egizia per preparare uno spettacolo…

P1060643

La maestra Camilla racconta la guerra di Troia

Prima di entrare in scena ero agitatissimo, avevo il cuore che mi batteva forte forte e cercavo di immedesimarmi nei personaggi che dovevo interpretare, Patroclo e Apollo, nella recita dei Greci, di muovermi come un vero ballerino negli Egiziani, e di suonare come un capace batterista nei Cinesi…

Il combattimento di Ettore:

 

P1060604

….il tallone di Achille….

Abbiamo recitato prima per i nostri genitori, poi per i bambini. lo spettacolo più impegnativo è stato quello con gli spettatori – bambini perché loro non ci avrebbero perdonato un solo errore, i genitori lo avrebbero fatto, magari con un sorriso.

clicca qui: P1060652

Tutti i gruppi hanno lavorato bene, soprattutto i cinesi che all’inizio delle prove si trovavano in difficoltà, poi sono riusciti a collaborare ed impegnarsi….

Il mio gruppo ha recitato ” la storia della vera muraglia cinese”. Alla mia mamma è piaciuto di più questa recita perchè era buffa e, lo si capiva, a misura di bambino….

P1060613

Il popolo cinese discute con la principessa

 clicca qui: P1060653

Prima dello spettacolo avevo un po’ di paura, temevo di dimenticare le battute, di inciampare o sbagliare: erano queste tutte le cose a cui pensavo…

 clicca qui: P1060654

Lo spettacolo è stato molto bello e io sono soddisfatta per aver dato tutta me stessa impegnandomi così come i miei compagni che sono stati fantastici.

P1060632

Lo spettacolo realizzato mi ha molto emozionata perché, dopo il duro lavoro e il grande impegno, siamo riusciti a raggiungere, collaborando, un risultato molto soddisfacente

P1060637

Lo spettacolo è venuto bene non solo perchè ci abbiamo messo impegno, ma anche perchè c’è stata collaborazione….

 clicca qui: P1060658

Il giorno dello spettacolo ero talmente emozionata che non capivo più niente tra scenografie, costumi, trucchi, entrate e uscite, balletti, luci, oggetti da sistemare….era il caos totale, ma per fortuna, unendo le nostre forze, tutto è riuscito benissimo.

 clicca qui: P1060660

Ero emozionatissimo, mi tremavano le gambe …alla fine abbiamo ricevuto tanti applausi che ci facevano tremare dalla testa ai piedi e, come veri attori, abbiamo fatto un inchino.

 clicca qui: P1060640

Ringraziamo la truccatrice Claudia che si è resa per noi disponibile e le mamme per aver contribuito a queste tre recite creando oggetti e costumi di scena.
In particolare, per i Cinesi, ricordiamo il dragone maestoso e per gli Egiziani il sarcofago dorato di Cleopatra II.
Ringraziamo anche Valeria per averci dedicato molte ore per curare le musiche e Adriana, un’ alunna della scuola Pisani, che ha suonato per noi.
Non dimentichiamo le maestre Caterina per la regia e Anna per aver concesso alcune delle sue ore di lezione. Infine un grazie a Giò, maestra di danza, per le splendide coreografie.

 

Un pensiero su “Spettacolo di fine anno: “a spasso nella storia”

Lascia un commento

Translate »