Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Tema: Quella volta ho combinato un bel guaio.

Da Google

Un giorno, da piccolo, quando avevo cinque anni, ho rotto la TV, ora vi racconto come è successo.

Mio fratello aveva una pistola a pallini e, quando mio fratello è andato in bagno, io e mio cugino volevamo provare la pistola ed è partito un colpo…che ha rotto il vetro della TV e non è finita qui. Mio cugino ha dato la colpa solo a me, io mi sono messo a piangere e sono andata in camera per rimanere solo.

Quando mamma e papà sono tornati, io avevo molta paura, pensavo a cosa sarebbe successo e mi sono venute in mente tantissime punizioni per quello che era successo.

Ebbene…mio fratello si è preso la colpa! Io mi sono commosso e ho confessato tutto alla mamma che però si è arrabbiata tantissimo, papà mi sembrava prendere fuoco dalla rabbia.

Mi sono “auto dato” una punizione: ho dormito per terra vicino alla TV così da riflettere sul guaio che era successo.

Da quel momento non ho più usato armi giocattolo cariche o almeno senza la presenza di un adulto.

Leonardo

Un giorno, in giardino a scuola, abbiamo combinato un bel guaio. Riccardo, Matteo, Marco ed io abbiamo preso un bel po’ di pennarelli e, con quei pennarelli, abbiamo fatto un sacco di disegni molto molto sciocchi che nemmeno i bambini piccoli avrebbero pensato di fare.

I disegni li volevamo nascondere perchè sapevamo che avremmo avuto un grosso castigo.

La maestra Anna aveva già intuito che stava succedendo qualcosa di strano, è andata subito a controllare e ha visto tutti i disegni sciocchi, io ero molto dispiaciuto per tutto quello che avevo combinato.

Dopo la scuola, di sera ho riflettuto tantissimo e avevo capito che la cosa che avevo fatto era molto sbagliata. Pensavo che la maestra Anna ci aveva fatto pulire tutto il gradino, però ero felice perchè avevo capito dove avevo sbagliato.

Ho fatto un guaio molto grave, spero che la maestra mi abbia perdonato.

Giulio ( commento della maestra Anna: non è stata un guaio così grave, un pasticcio rimediabile e sicuramente, dopo aver pulito, siete stati perdonati!)

Lascia un commento

Translate »