Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Tema: un’esperienza indimenticabile

Una mattina d’aprile, nella fioca luce dell’alba, aprendo le finestre, da lontano, potevi vedere piccoli puntini rumorosi marciare, diretti ai vaporetti. Stava cominciando un lungo viaggio che ricorderanno fin quando saranno vecchi e racconteranno l’esperienza ai loro nipotini.

Ebbi un’idea splendida: li avrei seguiti!

Era una bella classe di ragazzi bianchi, mori, lisci e ricci, ma una cosa che li rendeva speciali era l’amicizia donata e ricevuta da parte di ogni membro della “squadra”. Tutti erano pronti per la partenza. Salirono sul battello, uno a uno, un po’ assonnati, sembravano tranquilli, ma non era così, anzi, erano dei ragazzi un po’ chiassosi e sempre allegri.

IMG_4679

Arrivati alla bella Napoli, rimasero sbalorditi non per la città (anche), ma per il traffico caotico. La cosa, però, più maestosa, indovinate che cosa fu….”la colazione” direte voi…no, lo pensavo anch’io all’inizio. La risposta corretta è: “Pompei”.

pompei 214

Lungo le strade di ciottoli consumati, i ragazzi, con passo non proprio veneziano, muovevano i loro “agili” piedi, poi si fermavano, subito non capii perchè, si misero davanti ad una antica fontana e recitarono, che piacere fu ascoltarli! Poi si diressero all’antico Castellum aquae, nella parte alta, vicino alle mura, andarono alle terme, al foro, al tempio di Giove e alla Villa dei Misteri ricca di bellissimi affreschi e colonne, lì c’era un calco di ragazza.

pompei 220

Quando, però, la pioggia iniziò a “gocciare”, vidi molti puntini gialli marciare, con le loro mantelle i ragazzi tentavano di coprirsi dalle gocce. Dopo la “tempesta” si calmò, proprio come nella poesia di Giacomo Leopardi.

20160410_091656_resized

Avevano visto molto, quei ragazzi, e dopo la fatica delle riprese, la comitiva si diresse da Gigino dove i ragazzi mangiarono grandi e squisite pizze, poi, tutti “imbriaghi” a nanna.

IMG_20160408_201316_BURST002

Così finì la mia osservazione, così come il tema. Credo che questa esperienza rimarrà nei cuori ricolmi di gioia sia dei ragazzi che delle maestre che hanno avuto il coraggio di portare in gita una comitiva così grande e chiassosa, ma anche molto unita.

Anna T.

IMG_20160410_095646

3 pensieri su “Tema: un’esperienza indimenticabile

  1. Alessia C.

    Questa gita non la dimenticherò mai. Ringrazio la maestra Anna, la maestra Caterina e la maestra Manuela

    per averci fatto fare questa esperienza: siamo nell’unica classe che va sempre in gita. Un bacio grande

    Alessia

Lascia un commento

Translate »