Le Fate Giardiniere… ora Pasticcione

Yoga della risata: un racconto

Il piccolo Sourabh (Tratto dalla fiaba di M. Maiocchi)

Il piccolo Sourabh proveniva da un paese della lontana India.

Nella nuova scuola Sourabh si sentiva triste.

Mentre i suoi compagni, durante l’intervallo, giocavano, lui piangeva tutto solo in classe.

Un giorno lo sentì la magica micia Ildegarda del Paese dell’Arcobaleno.

Ildegarda aveva il pelo biondo come l’oro e il mantello blu tempestato di stelline.

La gatta fece, con un balzo, piombò alle spalle di Sourabh facendogli il solletico sul collo.

Ildegarda, poi, insegnò al piccolo Indiano un’allegra canzone.

-Bum bum fanno le bolle di sapone che scoppiano. Bam bam l’uragano quando arriva. Oh  oh, ah ah ah,  gira, ridi, mescola: il latte a sinistra, il cioccolato a destra…shake shake shake ridi…apri le manine e ripeti con me: ”Molto bene, molto bene, sìììì!”

Sourabh alzava le braccia ridendo di gusto e seguiva la gatta in un allegro girotondo.

Che aula di gioia era diventata!

Tutti i compagni di Sourabh si precipitarono in aula cantando e ridendo:

-Oh oh ah ah ah!

Ildegarda, allora, saltò sulla cattedra spargendo stelline luminose.

Tutti raccoglievano felici le stelline, mentre la micina se ne andava pensando:

”È vero, lo yoga della risata funziona: ora Sourabh è felice con tutti i suoi compagni, ma soprattutto ha imparato a trasmettere l’allegra risata!

La gatta Ildegarda

 

Lascia un commento

Translate »